Pubblicazioni

Resta aggiornato!

Leggi l’ultimo numero

in Primo Piano

Ultime notizie

Scopri tutte le news
badante_1

Lavoro Domestico, i sindacati sollecitano la convocazione della Commissione Nazionale al Ministero del Lavoro sull’aggiornamento dei minimi retributivi e dei valori convenzionali di vitto e alloggio

Blanca: «Promuovere con maggiore determinazione la Piattaforma Programmatica condivisa da tutti i firmatari il Ccnl per accrescere le tutele, affievolire le fragilità e fornire risposte concrete ai 2mln di assistenti del comparto e alle famiglie datrici di lavoro»

esecutivofisascat

Fisascat Cisl, il Comitato Esecutivo a confronto sulle previsioni della Legge di Bilancio 2023

Guarini: «Sosteniamo convintamente le iniziative della Cisl. Riteniamo ci siano i margini per avviare un confronto teso a migliorare la Manovra. Non accomodiamoci sulle logiche dell’antagonismo politico e demagogico, apriamoci al confronto nell’interesse esclusivo delle lavoratrici e dei lavoratori»

sede cisl

Manovra. La Legge di Bilancio 2023 bollinata dalla Ragioneria dello Stato approda in Parlamento. I sindacati convocati a Palazzo Chigi il 7 dicembre

Cisl: «Sbagliato ricorrere allo sciopero. Dialogo e confronto per migliorare e rafforzare la Legge di Stabilità. Iniziative, assemblee nei luoghi di lavoro e sui territori»

Alpitour22

Alpitour, siglato l’accordo sulla proroga dello smart working al 31 gennaio 2023 per gli oltre 600 dipendenti

Nel mese di dicembre proseguirà il confronto per la definizione di un nuovo accordo con decorrenza da febbraio 2023

unieuro

Unieuro, i sindacati richiedono un incontro sui diritti di informazione. Filcams, Fisascat e Uiltucs disponibili a riaprire il confronto sul rinnovo del Contratto integrativo scaduto nel 2017 e da applicare circa 5.700 dipendenti

Roma, 29 novembre 2022 - I sindacati di categoria Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno inoltrato alla direzione aziendale di Unieuro S.p.A. formale richiesta ai fini di un incontro avente ad oggetto i diritti di informazione, con particolare riferimento all’andamento e alle prospettive economiche aziendali. Nel frattempo prosegue la fase di stallo nella trattativa sul rinnovo del Contratto integrativo scaduto nel 2017, che interessa una platea complessiva di circa 5.700 dipendenti. I sindacati, nel dirsi aperti a riprendere il confronto in presenza, auspicano una diversa e più ampia disponibilità da parte dell’azienda, a partire dai temi del salario variabile/premio di risultato, del lavoro domenicale, dei ticket restaurant e delle ferie solidali.

metroit_jpg

Metro Italia, accordo con l’azienda sul riconoscimento di un’una tantum del valore di 500 euro a ciascun dipendente

L’indennità sarà erogata nel mese di gennaio 2023. Sindacati soddisfatti per un accordo che premia tutte le lavoratrici e i lavoratori dopo il difficile periodo della pandemia

Ultime Pubblicazioni

Progetto Terziario - Luglio/Agosto Settembre/Ottobre Novembre/Dicembre 2021

Documenti

TGLab Magazine
Laboratorio Terziario

TGLab

Resta aggiornato
segui TGLab

Notiziario settimanale web del terziario e del turismo.